PROGETTO Clown@Home

Analogamente ai servizi prestato ogni settimana presso le strutture convenzionate, il progetto CLOWN@HOME propone di donare il nostro servizio a coloro che per gravi motivi di salute o
infermità rilevanti sono costretti in casa per lunghi periodi, lontani dal mondo esterno,
e da una vita “normale”.

“Restituire il sorriso alla famiglia”

Come per tutti i nostri servizi, questi interventi hanno lo scopo di attivare l’interesse e la fantasia dei bambini, ove possibile, distogliendo l’attenzione dalla loro malattia e dalla sofferenza che stanno vivendo, quanto meno (ma non solo) per il tempo degli interventi stessi. Allo stesso tempo, il proposito è di coinvolgere i familiari (genitori, fratelli,
nonni) per distoglierli dai pensieri negativi che la situazione induce, donando attimi di “straordinaria “normalità”.

Durante il servizio si attueranno tutte le attività svolte dai clown in un ambito di disagio fisico e psicologico, quali attività di gioco espressivo e simbolico, lettura animata di fiabe, realizzazione di spettacoli improvvisati con burattini e marionette, costruzione di fiabe e racconti, micromagie, attività espressive, che si possano adattare di volta in volta alla situazione particolare.
Tutte le attività ludiche hanno lo scopo di attivare l’interesse e la fantasia dei bambini, stimolando la loro “parte sana” e distogliendo l’attenzione dalla malattia e dalla sofferenza che stanno vivendo. Il gioco in tutte le sue forme, contiene in sé un aspetto terapeutico, che può avere un effetto catartico-liberatorio sull’esperienza che il bambino sta vivendo.

DOVE: Ovunque ne sia fatta richiesta.

QUANDO: Circa 1 volta a settimana.